Mordimi l’anima.

Immagine

Valentina Salidu.

15 Aprile 2014, una giornata come un’altra, una lezione come un’altra. Fuori tuona, mi sembra di sentire già l’odore della terra bagnata. Mattinata fiacca caratterizzata da una forte emicrania e da qualche sbadiglio. Controllo l’ora sul mio misero Samsung ammaccato: nessuna notifica, nessun fumetto di What’s App che aspetta di essere letto. Dopo due minuti controllo nuovamente. Che palle Erica! Mi dò fastidio da sola, butto l’Android nella borsa fatta a mano regalata da mamma per Natale. Continua a leggere

“It’s like the room just cleared of smoke…”

Immagine

Sant’Antioco, Sardegna.

Avete presente la sensazione? Quando tutto finalmente prende forma, quando la nebbia mattutina si dirada e compare l’alba? Quando c’è così silenzio da sentire rimbalzare il battito del proprio cuore sui quadratini della tastiera, pigiati uno dopo l’altro, con ormai noncuranza…Completamente sola, in pace, prendo possesso del mio posto, di ciò che è mio. Continua a leggere

Il primo post non si scorda mai.

 

Museo del '900, Milano.

Museo del ‘900, Milano.

Ed ecco che il momento è arrivato. Scrivere Il primo post. Ma, badate bene, non solo il primo post in un blog, bensì il primissimo post nel mio primissimo (ed unico) blog. La prima impressione è quella che conta, giusto? Così si suol dire. Incuriosire il lettore, catturare la sua attenzione ed invogliarlo a tornare per leggermi ancora. Roba da dilettanti insomma. Continua a leggere